a
d

WE ARE BRUNN

Let’s Work Together

Image Alt
PARETI VERDI

Quadri Vegetali Fai da Te

Con questa guida su come realizzare dei quadri vegetali fai da te sarai in grado di creare bellissimi quadri oppure delle splendide pareti in Verde Stabilizzato da esibire all’interno della tua abitazione o del tuo ufficio, dando sfogo alla creatività per creare qualcosa di unico e strabiliante.

Ti spiegheremo passo a passo il metodo corretto per creare la parete o i quadri vegetali fai da te e ti consiglieremo i migliori materiali da utilizzare con il link diretto per acquistarli e riceverli direttamente a casa tua.

Parte 1 - Reperimento del materiale

Innanzitutto partiamo col procurarci il materiale per la “parte visibile” della nostra creazione, quindi del “MUSCHIO PIANO“, i “POLEMOSS“, il lichene o “MUSCHIO NORDICO” e per dare un personale tocco di creatività dei rami di Felce, Sadal, Edera o Faggio.

Parte 2 - Preparare la base

Una volta ben chiara la quantità di verde necessaria per la grandezza della nostra opera, bisogna pensare alla parte “non visibile”, ovvero quello che si trova dietro al verde. Partiamo dal pannello posteriore, il materiale che ci sentiamo di consigliare è l’MDF (un derivato del legno), oppure il MAKONIL (un prodotto simile al PVC).

Parte 3 - Gli attrezzi necessari

Per fissare e modellare le piante sulla nostra superficie rigida serviranno del silicone neutro inodore ed incolore con relativa pistola, della colla a caldo ed un cutter molto affilato. Reperito tutto il materiale necessario si può procedere con la costruzione. È sempre buona regola progettare la nostra idea su carta per avere poi una traccia da seguire quando passeremo dalla teoria alla pratica.

Parte 4 - La realizzazione

Iniziamo appoggiando il muschio sula pannello nei posti desiderati. Focalizzato bene il risultato, si libera il pannello da una parte di materiale e con la pistola a silicone si realizza una fitta trama di quest’ultimo sulla superficie e successivamente si appoggia sopra delicatamente il muschio accertandosi che sia ben attaccato. Ricordate di far combaciare bene i vari pezzi senza lasciare spazi vuoti, e soprattutto usate del silicone di qualità, in quanto quello economico può rilasciare cattivo odore per parecchio tempo.

Parte 5 - La rifinitura

Lasciate asciugare per il tempo necessario, se dovesse risultare alla vista qualche piccolo buco, è possibile riempirlo con dei pezzi di materiale incollandolo sempre con il silicone.

Parte 6 - Il gran finale

Per aumentare l’effetto scenico, come suggerito all’inizio di questa guida, è possibile decorare ulteriormente l’opera con rami e foglie. Dapprima posatele dolcemente sul pannello per trovare la posizione ideale, e successivamente incollateli sopra al muschio con la colla a caldo.

Parte 7 - L'opera è pronta

Se il risultato del nostro lavoro è un quadro, a questo punto basterà semplicemente inserirlo nella cornice precedentemente acquistata. Se invece è una parete, occorrerà fissare i pannelli al muro con dei tasselli ed inserire le viti che andranno poi successivamente ricoperte con dei pezzetti di muschio avanzati incollandoli con il silicone. Adesso i vostri quadri vegetali fai da te sono pronti per essere esposti!